Banner a rotazione
Accesso riservato
//




// Registrati al sito

// Recupera user e pass.

// Privacy.




Beat Consiglia //

// Prodotti consigliati



Guida all'acquisto //

// Guida all'acquisto



Le ultime novità - Top 10
//

1) SPACE: 1999 (CD - New Version)

//

2) Le foto proibite di una signora ...

//

3) Banana Joe (LP)

//

4) Squadra antigangsters (CD - New ...

//

5) ...E poi non ne rimase nessuno (...

//

6) ...Continuavano a chiamarlo Trin...

//

7) Conan The Destroyer (2 CD intrad...

//

8) 4 mosche di velluto grigio (CD)...

//

9) L'uccello dalle piume di cristal...

//

10) Lucio Fulci's gates of Hell tril...


Etichette

//

Alhambra

//

Amaray

//

Beat Records

//

Beat Records.it DDJ

//

BF

//

Bloodbuster

//

Buysoundtrax

//

Capitol

//

Cinedelic

//

Cinevox

//

Columbia

//

Cometa

//

Contemporary Media Record

//

Counterpoint

//

CSC

//

Decca

//

Dejavù

//

Digitmovies

//

Disques Cinemusique

//

Edipan

//

Epic Soundtrax

//

Film Score Monthly

//

Fin de siecle media

//

GDM

//

GDM Hillside

//

GNP Crescendo

//

Harkit

//

Heristal

//

Hexacord

//

Hollywood Records

//

Intrada

//

Irma

//

Kritzerland

//

Kronos Records

//

La La Land

//

Legend

//

Mask

//

Movie Score Media

//

Music Box Records

//

New Team Music

//

Pentaflowers

//

Perseverance

//

Prometheus

//

Quartet Records

//

Saimel

//

Sazuma

//

Silva Screen

//

Simonetti Music

//

Varese Sarabande



Banner a rotazione

///

  SCHEDA - La scheda completa del prodotto scelto

.....Press

indietro Indietro


.....Franco D’Andrea - Live in Perugia (CD) | Pentaflowers | CDPIA041

......
-
immagine
..
immagine retro

 

Categoria:  jazz

 

Compositore: - Franco D`Andrea - Gustav Mahler

Esecutore:  - Franco D`Andrea(Pianoforte)

Durata:  49’46’’

 

 

-

Prezzo: € 12

Disponibile

Formato: CD Audio

-

Acquista:

Acquista

 

 

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO:

Riascoltando questo concerto ho cercato di ricostruire le motivazioni che mi hanno portato a realizzarlo in questo modo anzichਠin un altro. Devo dire che in genere non mi pongo troppi problemi di repertorio in queste occasioni: sono solo, e uno dei vantaggi di questa condizione, in musica, ਠil fatto di poter decidere in tempo reale che cosa si vuol fare e come. Quella volta perಠavevo un progetto: volevo utilizzare alcuni brani nuovi, ma anche reinterpretare alcune composizioni che avevo già  inciso in precedenza in gruppi nei quali la mia presenza come pianista era stata meno importante rispetto a una prevalente funzione di compositore e arrangiatore. In un certo senso volevo vedere fino a che punto mi sarei potuto spingere con l'improvvisazione libera partendo da quei temi, privati completamente dei loro arrangiamenti e di ogni premeditazione organizzativa. E' il caso di "Air Waves", presente nel mio disco in settetto e di "Sketch in Blue", che nella registrazione di "Current Changes" vive soprattutto degli aspetti melodici del tema. C'era poi un altro elemento progettuale in quel concerto, ed era l'idea di interpretare jazzisticamente un brano classico, il famoso "Adagietto" della quinta sinfonia di Mahler, tema suggerito da Franco De Gemini come leit Motiv per le esibizioni dei vari gruppi che suonavano al teatro Morlacchi. Per me era una sorta di sfida, stante il fatto che nella mia vita artistica non avevo mai effettuato questo tipo di operazione. Devo dire che mi ero preparato coscienziosamente, con l'ascolto su disco di svariate esecuzioni orchestrali, ognuna delle quali mi rivelava nuove sfaccettature della composizione. Il tema principale mi piaceva, l'aria mitteleuropea risultava familiare, scelsi la via di lavorare molto intorno alla melodia, cercando chiaroscuri armonici e occasionali sortite improvvisative in varie direzioni. Avrei ancora da dire dei brani nuovi. "T.M." era originariamente dedicato a Monk, ma alcuni suoi sviluppi improvvisativi in quella occasione mi fanno pensare ache il mio io avesse interpretato correttamente l'inizioale "M" di Monk, ma il mio inconscio mi spingesse a vedere nella "T" un riferimento ad un altro dei miei favoriti della tradizione dei jazz: Lennie Tristao. "M.D." scritto dopo la scomparsa di Miles Davis, ਠun brano allo stesso tempo lento, nel quale ho usato un procedimento simile a quello dello "Adagietto", tenendomi molto vicino ai contorni della melodia. Durante l'esecuzione il brano prese un suo andamento largo e cadenzato e ricordo che non sapevo come emergere da questo lento vortice ipnotico. Ad un certo punto trovai la via d'uscita: "March", come nei funerali di New Orleans, era l'epilogo vitalistico che ci voleva per chiudere il concerto. (Franco D'Andrea)

 

 

 

-
...
...
...
......
...
Newsletter




//

Effettua una ricerca




// Ricerca avanzata


//

Prossime uscite

Prossime uscite AECSBON3152

Pre Ordine

Halloween ends (CD)

CD Audio

Prossime uscite MBR-B6

Pre Ordine

Les B. O. introuvables: Vol 6 (3 CD)

CD Audio

Prossime uscite LKSO361282

Pre Ordine

Operation Mincemeat (CD)

CD Audio

Prossime uscite MBR220

Pre Ordine

Pattie et la colère de Poséidon

CD Audio

Prossime uscite INTISC484

Pre Ordine

The funhouse (CD)

CD Audio

www.beatrecords.it - Tutti i diritti riservati - Beat Records.it di Daniele De Gemini - P. IVA 07301021007 - Iscr. Cam. Comm.: 1127622

By REALIZEWEB 2010